Giordano Bruno, maestro di laicità, libertà, responsabilità

Lunedì 17 febbraio in Campo de’ Fiori a Roma una cerimonia e un convegno in onore di Giordano Bruno, maestro di laicità, libertà, responsabilità, che con la sua filosofia rivoluzionaria ha portato uno degli attacchi più formidabili al sistema di controllo politico, economico, sociale che ha nel confessionalismo religioso il suo alleato maggiore.

 

Giordano Bruno è vivo come non mai per la forza e l’attualità del suo pensiero, che chiama ognuno a costruire libertà e giustizia.


Non siamo eterni minori! In ginocchio davanti ai padroni dell’anima e della finanza, affermava, ma individui umani, proprietari della nostra vita nel nostro esserci nel mondo.

 

Bruno pone le basi della laicità, nella cultura dell’emancipazione e dell’uguaglianza contro il sopruso, il familismo, la prepotenza, il collaborazionismo dei servi del potere (i pedanti, come il nostro filosofo li chiama), che al mercato del potere fanno a gara per inserirsi nelle reti di corruttela e corruzione.

 

La polemica di Bruno contro costoro è feroce. Non perdeva occasione di ridicolizzarne vanagloria e supponenza della loro «recalcitrante ignoranza».

 

Le loro ricchezze da cortigianeria, potevano magari far loro comprare diplomi e titoli… e molto altro ancora. Ma non certo la conoscenza e l’intelligenza che fruttificano nell’esercizio al pensiero divergente.

 

 

Proprio quello che fideismo e ignoranza inibiscono con la divisione di un cielo superiore e una terra inferiore, dove l’unica vita che abbiamo a disposizione dovrebbe essere la valle di lacrime per conquistare il mitico paradiso. Bruno ribalta tutto questo con la sua filosofia dell’infinito divenire, che rimette al centro la materia, prospettando la possibile uscita da ogni soggezione, etica, economica e sociale. Il trampolino di lancio è la rivoluzione copernicana, che accoglie con entusiasmo e amplifica e sviluppa ben oltre ogni orizzonte del definito...
 

>>> Continua a leggere su MicroMega

Please reload

ALBI asbl

 

Pour être informé de nos activités:

 

Pour devenir membre

  • Verser la cotisation de 15 € au compte BE52 0689 0016 7909 (BIC: GKCCBEBB)

  • En communication NOM Prénom email

  • Envoyer un mail de confirmation à albi@laique.be

  • en précisant NOM Prénom, Adresse complète, Email, Téléphone

LIENS UTILES
Nous suivre
  • YouTube Social  Icon
  • Facebook Basic Black

Partenaires

© 2023 par "Flashinfo". Créé avec Wix.com